Caratteristiche del Rottweiler

Gruppo di razza: Cane da lavoro
Peso: Maschio: 39-61;
Femmina: 36-45 kg
Altezza: Maschio: 61-69;
Femmina: 56-63 cm
Colore: Nero con macchie marroni
Altri nomi:
Nessuno

rottweiler

Descrizione generale

Il Rottweiler ha origini sconosciute, ma probabilmente discende dal Mastino italiano. Durante il Medioevo, il Rottweiler era usato comunemente come cane da pastore. Il Rottweiler arrivò quasi all’estinzione nel 1800, ma tornò in grande stile all’inizio del ventesimo secolo dagli allevatori di Stuttgart. Il Rottweiler oggi è usato per una varietà di cose, come seguire le tracce, come cane da pastore, da polizia, gare di obbedienza, nonché come cane da guardia, per cui è eccezionalmente portato.

Il Rottweiler è una razza di media grandezza, leggermente più lunga che larga e robusta, con una corporatura potente e solida. Combina le abilità necessarie a guidare il bestiame per lunghe distanze, oltre ad essere un formidabile cane da guardia – lavori che richiedono una grande forza, agilità e resistenza. La sua andatura è sicura e potente, con falcate lunghe e veloci. Il suo manto è liscio, ruvido e folto.

La sua espressione è ciò che caratterizza il Rottweiler al meglio – nobile, attento e sicuro di sé.

Carattere

Il Rottweiler può essere un cane molto divertente e amorevole, ma è molto potente e talvolta può essere serio.

Un addestramento all’obbedienza e alla socializzazione fin da subito è fondamentale. Questa razza può essere molto territoriale e protettiva nei confronti della propria famiglia e del proprio ambiente. I Rottweiler possono essere molto intimidatori, poiché mantengono una reputazione immeritata come cani maligni e/o cattivi, ma si comportano benissimo in un ambiente familiare.

Temperamento

Il temperamento del Rottweiler può variare. Alcuni possono essere molto affettuosi e un po’ dei pagliacci, mentre altri possono comportarsi da bulli.

È fondamentale che questi cani siano educati alla socializzazione fin da cuccioli.

I Rottweiler possono comportarsi bene con i bambini se sono cresciuti con loro, ma dovrebbero essere supervisionati attorno ai bambini piccoli a causa della loro grande taglia e potenza. Il Rottweiler può comportarsi bene con gli altri cani, ma può essere piuttosto combattivo e può mostrare aggressività se non socializzato adeguatamente, poiché questa è una razza molto protettiva nei confronti sia della propria famiglia che del proprio territorio.

Cura

rottweiler-cuccioli

Il Rottweiler ha un manto corto e lucido che è relativamente facile da mantenere. Essendo una razza che perde una quantità media di peli, spazzolarlo con una spazzola solida a setole regolarmente dovrebbe rimuovere i peli in eccesso o quelli morti. Fargli il bagno troppo spesso rimuove gli oli naturali dal manto e/o dalla pelle. Lo shampoo a secco è usato da molti padroni e allevatori di Rottweiler perché non rimuovono gli oli essenziali nel manto.

Manto

Il Rottweiler ha un manto esterno corto, liscio, folto e di media lunghezza. Il manto dovrebbe essere sempre ruvido al tocco. In manto interno dovrebbe essere presente intorno al collo e sulle cosce. Il manto non dovrebbe mai essere ondulato o riccio. Il Rottweiler ha uno dei manti più riconoscibili con i colori distintivi,nero e ruggine acceso, attorno alle gambe, alla pancia e al muso.

Addestramento

I Rottweiler sono molto ansiosi di imparare e eccellono, se ne  viene data l’oro l’opportunità.

L’addestramento all’obbedienza è fondamentale, poiché questa razza può diventare distruttiva senza abbastanza stimoli. Una mano ferma e dominante dev’essere usata quando si addestra questa potente razza. Il Rottweiler è estremamente intelligente ed eccelle in molti sport e prove diversi, ma può anche essere testardo. Le lezioni di obbedienza sono raccomandate, ma non sempre richieste.

Attività

Il Rottweiler dovrebbe avere almeno un cortile di grandi dimensioni.

Non sono molto attivi all’interno, quindi hanno bisogno di molto esercizio fuori, preferibilmente senza guinzaglio. Questa razza ama le lunghe passeggiate e dovrebbe farne almeno due al giorno, per un totale di almeno due ore di esercizio al giorno.